Naxos? Preferisco Paros! Le Cicladi. Passare l’inverno nel Mediterraneo.

Aggiornato il: set 20



Non me ne vogliano gli appassioni di Naxos, ma il mio animo preferisce la naturalezza e il mezzo tono calante di Paros. Ne abbiamo vista poca di Naxos, che è quasi di dimensione dimensione rispetto alla dirimpettaia Paros. La cittadina (dodicimila persone in inverno), la spiaggia di Agios Prokopios, e quella di Plakia. E con le spiagge stiamo uno a zero per Naxos. Ma, per me, per noi, le spiagge non sono tutto. È l’atmosfera generale che non mi ci ha rapito. Le case a tre piani, palazzetti, l’occupazione di ogni spazio lungo le coste citate da parte di strutture turistiche. La perdita di quel senso originario che si mantiene a Parikia a Prodromos ad Alyki a Paros sembra ancora di scendere in un'isola di pescatori ( dico sembra), mente a Naxos sembra di approdare ‘in riviera’.

Noi dobbiamo passare su una di queste isole l’inverno. Per carità, ci dicono a Paros d’inverno morite di noia. Naxos rimane viva. Sì, ma viva di cosa? Delle cose vive che si possono trovare sulla terra ferma? No grazie. Saremmo rimasti lì. C’è più vita nel maggior numero di bar che rimangono aperti? O ce ne di più in una piccola isola che d’inverno riprende il suo stato solitario, sornione, cullato e sverzato dai venti e dalle mareggiate? Al di là di ciò, c’è un fattore estetico. La città di Naxos è più brutta dei paesi che si trovano a Paros. È più commerciale, e stata adattata al turismo con molto più impatto.

Quindi, non vediamo l’ora di riapprodare a Paros e trinare al villaggio di Alyki che ci ospita.


Stiamo cercando casa e forse ne abbiamo trovata una proprio lì vicino, sul mare. Proveremo a vivere un inverno più solitario, più da isola, senza preoccuparci di quanti ristoranti resteranno aperti. Ci basta il negozio di generi alimentari, che vende anche vino locale, e i piccoli pescherecci che rientrano col pesce fresco. Un cafeneio dove fare qualche colazione e le passeggiate lungo il mare solitario e roccioso o sulle strade bianche delle brulle montagne per raggiungere qualche piccola sperduta chiesetta ortodossa.

Non perché uno si affeziona ai cliché : ma Naxos non è nemmeno bianca e blu.

Tutto questo è solo l’impressione di un giorno. Abbiamo anche visto una possibile abitazione, ma il sapore ero quello di vivere da soli in villaggio turistico chiuso per l’inverno.

Sicuramente daremo a Naxos un’altra possibilità, ma per ora non abbiamo altro tempo e ci dobbiamo affidare anche alle impressioni.


Siamo sul traghetto di ritorno, quarantacinque minuti di navigazione, e ci sembra di tornare a casa.

Sono due settimane che viviamo ad Alyki. E di queso villaggio avremo modo di parlare.



SCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE QUI !




#parosonaxos #qualeisolascegliere #tipiacenaxos #ungiornoanaxos #ilcentrodellecicladi #isolecicladi #paros #scoprireparos #villaggibianchi #vacanzeingrecia #grecia #viaggiareingrecia #vivereingrecia #vivereallestero #vivereallecicladi #cicladi #gitadiungiornoanaxos

Logo mondo  - 1.jpeg
Story Hunters Tv
Contact: storyhunterstv@gmail.com
Iscriviti al nostro canale Youtube!
© 2020 by Story Hunters Tv
  • Stories Hunters Tv Youtube channel
  • Story Hunters tv pagina facebook
  • Story Hunters tv pagina instagram