Spazio aperto a Lisbona: Parque das Nações e Belém - scoprire la capitale del Portogallo

Aggiornamento: 25 lug 2021



È probabile che la città di Lisbona evochi immagini di vicoli stretti, antichi edifici fatiscenti e vecchi tram gialli, che salgono lentamente su strade ripide. I turisti per la prima volta di solito trascorrono la maggior parte del loro tempo nella zona Baixa/Alfama, dove l'unico spazio aperto è la Praça do Comercio, una sorta di punto d'incontro non ufficiale per i visitatori stranieri e leggermente noto per i suoi ristoranti e bar trappole per turisti. Vale sicuramente la pena visitarlo, ma una volta tolto dal sistema c'è anche un'altra Lisbona, più aperta e moderna da visitare e amare.




Spostandosi a nord dal centro di Lisbona si trova la zona ebraica della Feira Internacional de Lisboa, costruita nel 1998 per l'Esposizione Universale ea sud-ovest il quartiere più storico di Belém.


Puoi raggiungere facilmente il quartiere dell'Esposizione Universale in metropolitana, con la linea rossa, in direzione dell'aeroporto. La fermata è Oriente, che è anche terminal ferroviario e degli autobus. Una volta usciti dalla moderna stazione vi troverete di fronte al Parque das Nações, una striscia larga 5 km che comprende tra l'altro: il centro commerciale Vasco da Gama; diversi padiglioni espositivi; l'Arena dei concerti di Altice; un museo marino (Oceanário de Lisboa) e una funivia panoramica.

Se vuoi rimanere nella zona, sono disponibili anche diversi hotel di alto livello e di fascia alta intorno alla stazione Oriente, alcuni con bar all'ultimo piano con vista spettacolare sulla baia.


L'anno 1998 è stato selezionato per ospitare l'Esposizione Universale in Portogallo per celebrare il 500° anniversario dell'arrivo di Vasco da Gama in India nel 1498 e il tema era "Gli oceani, un patrimonio per il futuro". La fiera è stata un enorme successo, attirando oltre 10 milioni di visitatori. Un altro ricordo permanente dell'evento è il ponte sul fiume Tago, chiamato non a caso Vasco da Gama. Con i suoi 12,3 km il ponte è il più lungo d'Europa e una delle caratteristiche principali del paesaggio del Parque.



Facendo una passeggiata lungo il porto turistico da sud a nord, potresti essere tentato di visitare l'Oceanario e poi proseguire verso i giardini Jardim Garcia de Orta, godendo della vista dell'acqua blu intenso e dei numerosi gabbiani che volano intorno. Si consiglia vivamente un giro in funivia. Puoi quindi fermarti per un drink e uno spuntino in uno dei numerosi bar lungo la baia e poi visitare il centro commerciale. Puoi iniziare la serata sorseggiando un cocktail in uno sky bar e poi andare a cena in uno dei tanti ristoranti internazionali della zona.


Il distretto di Belém è in piedi da molto più tempo. Dalla stazione della metropolitana terminal di Cais do Sodré puoi prendere un treno locale che coprirà i 5 km di distanza fino a Belém dalla Baixa in 7 minuti e tre fermate oppure puoi prendere il tram n. 15, che però si snoderà lentamente per almeno venti minuti per coprire la stessa distanza. Ancora più lento ma più economico è l'autobus 728, che di solito è molto affollato dalla gente del posto.


Viaggiando in treno puoi fermarti ad Alcantara-Mar per visitare il Museo d'Arte Orientale. Di solito non è molto affollato perché fuori dal principale percorso turistico, ma è possibile trovare in esposizione alcuni meravigliosi manufatti provenienti da tutto l'Estremo Oriente, tra cui una vasta collezione di Inro, le tradizionali custodie giapponesi per contenere piccoli oggetti, da indossare sospese obi.


Una volta a Belém, prenditi un minuto per respirare il magnifico paesaggio sul fiume Tago, quindi cammina dai giardini al Palacio de Belém, l'edificio rosa che è la residenza ufficiale del Presidente del Portogallo. Poco più avanti troverete l'imperdibile Fabric dos Pastéis de Belém. Solitamente una lunga coda di turisti attende pazientemente di entrare e degustare gli speciali pastéis. Se conosci anche solo un po' il Portogallo, probabilmente conosci il dolce nazionale, il pastel de nata di cui il Pastéis de Belém è una versione più aristocratica. Bisogna assaggiarne almeno uno per riconoscere la differenza tra la nata ordinaria e questo pastéis più esclusivo.


Quando avrai finito di riempirti lo stomaco, probabilmente ti sentirai abbastanza forte da visitare il Monastero di Jeronimos. La sua costruzione iniziò nel 1501, finanziata dalla tassa del 5% sull'importazione di spezie e il suo completamento durò circa cento anni. Poiché il progetto è iniziato sotto il re Manuel, lo stile decorato che incorpora temi marittimi è noto come manuelino. Le spoglie del già citato esploratore Vasco de Gama, da cui è intitolata buona parte dell'Oriente, si trovano nella cappella laterale meridionale del monastero.


Questo tentacolare capolavoro è sopravvissuto al terribile terremoto del 1755 ed è classificato come patrimonio mondiale dell'UNESCO. Essendo un luogo così simbolico, è stato scelto per la firma del Trattato di Lisbona nel 2007, che sanciva la riforma dell'Unione Europea.


Infine e come ulteriore prova della vocazione marittima del Portogallo e del contributo all'età della scoperta, allontanandosi un po' dal monastero, vedrai il Padrāo dos Descobrimentos, uno dei monumenti più iconici di Lisbona. Inevitabilmente, sostiene una statua del principe Enrico il Navigatore (Don Henrique), quell'onnipresente principe che quell'effigie può essere trovata in tutto il Portogallo. Henry è ben noto per essere un appassionato sponsor di cartografi ed esploratori. Stranamente, per qualcuno il cui soprannome è il Navigatore, Henry non ha navigato da nessuna parte in tutta la sua vita, trascorrendo tutto il suo tempo in Portogallo, come governatore dell'Algarve.


Photos by Daniela Giusti


GUARDA IL NOSTRO VIDEO SULLA VITA IN PORTOGALLO

ISCRIVITI AL CANALE YOUTUBE DI STORY HUNTER TV E RIMANI AGGIORNATO SUI PROSSIMI VIDEO, CLICCA SUL LOGO:



#espatriatialisbona #viverealisbona #scoprirelisbona #capitaledelportogallo #espatriareinportogallo #stiledivitalisbona #italianiportogallo




60 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti